Coronavirus – La Croce Rossa interviene per prevenire le separazioni e mantenere il contatto tra congiunti colpiti dal contagio

Coronavirus – La Croce Rossa interviene per prevenire le separazioni e mantenere il contatto tra congiunti colpiti dal contagio

Nel contesto legato all’emergenza COVID-19, si assiste spesso all’interruzione dei contatti tra familiari in conseguenza del contagio o delle misure volte a prevenirlo, per ricoveri, quarantene, o addirittura decessi.

Chi non riesce a rintracciare i propri cari o desidera mantenere i contatti in caso di separazione dovuta al Covid-19 può chiedere aiuto alla Croce Rossa Italiana.

La Croce Rossa Italiana sta intervenendo per far fronte a queste situazioni adattando il servizio di Restoring Family Links (RFL) – con il quale è da sempre impegnata a ristabilire e mantenere il contatto tra familiari separati e alleviare la sofferenza causata dalla distanza – alle nuove esigenze della popolazione nate dall’emergenza in atto.

Il Restoring Family Links è un’attività che il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa svolge normalmente per ristabilire, mantenere e preservare i legami familiari, per evitare la separazione delle famiglie e per chiarire le sorti delle persone scomparse in situazioni particolari come quelle determinate da migrazioni internazionali o da guerre. Questo servizio a livello mondiale, beneficia della collaborazione delle Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e di molti strumenti specifici tra i quali il Tracing Request e i Messaggi di Croce Rossa che oggi vengono utilizzati nel contesto Covid.

Durante l’emergenza Covid-19, il Servizio Restoring Family Links assiste anche le famiglie che desiderano ricevere notizie dai loro cari o sono alla ricerca di informazioni utili a rintracciarli.

Quali sono le circostanze in cui il servizio RFL può essere utile alla popolazione?

  • In caso di trasferimento in ospedale, se si è privi di cellulare o batteria per la ricarica o dei recapiti di familiari da contattare per qualunque evenienza. Possono anche essere messi a disposizione dispositivi digitali per videochiamate o simili.
  • Se si sono persi i contatti coi familiari per la quarantena o il ricovero in ospedale, possiamo trovarli.
  • Se i familiari sono ricoverati o in quarantena in un’altra città o un’altra regione, è possibile recapitare un “Messaggio di Croce Rossa”, che verrà trascritto o trasmesso oralmente ai tuoi cari, ovunque essi siano.

I familiari che non riescono a rintracciare i loro cari o desiderano mantenere i contatti in caso di separazione dovuta al Covid-19 possono contattare la Croce Rossa Italiana di Firenze sia dal numero verde Nazionale Cri Per le Persone 800 065510, sia al centralino della sede fiorentina dalle 8-20 allo 055 2744241.