Category Archives: Attività

Attività Firenze Notizie

22 giugno ore 21: Assemblea dei Soci

logo CRI Comitato di Firenze marginiE’ convocata l’Assemblea dei Soci attivi del Comitato di Firenze il giorno 22 giugno 2016 alle ore 01.00 – Aula Verri, in prima convocazione e in seconda convocazione il 22 giugno 2016 alle ore 21.00 – Aula Verri.

I punti all’ordine del giorno saranno:

  • –  Nomina del revisore dei conti;
  • –  Approvazione della carta dei servizi;
  • –  Approvazione del bilancio consuntivo 2015;
  • –  Approvazione del regolamento interno del Comitato;
  • –  Presentazione Delegati e Referenti
  • –  Varie ed eventuali

 

Attività Springstage 2016

Springstage 2016: istruzioni per l’uso

springstage2016logo-2COSA METTERE NELLO ZAINO?

Siamo quasi pronti per partire e il dubbio ci assale: ma cosa devo mettere nello zaino per il campo?

Per molti può sembrare una domanda banale ma non lo è affatto! Quindi niente panico e seguite i nostri consigli!

Dormiremo in tende pneumatiche da 12 posti ciascuna, quindi per chi non ha fatto esperienze di campi in emergenza o di formazione, l’attrezzatura necessaria è quella per un campeggio fra amici ricordandosi però che quello che ci dimentichiamo di portare non sarà acquistabile allo spaccio del campeggio quindi dovremo fare definitivamente senza.

  1. sacco a pelo invernale (ci sarà umidità in abbondanza)
  2. coperta supplementare (meglio se di pile, scalda bene e prende poco spazio)
  3. tuta calda per dormire
  4. vestiti civili (vestiario comodo, da casa o da campagna: siamo in mezzo a un prato per cui al mattino e alla sera passeremo in mezzo all’erba bagnata)
  5. ricambi vari (ci rimettiamo alla sensibilità di ognuno ma direi almeno 1 di tutto dall’intimo alle scarpe da ginnastica: restare con i vestiti bagnati la sera quando cala il sole non è l’ideale)
  6. necessaire per la toilette (sapone, asciugamano viso, dentifricio, salviette intime, ciabatte etc). A questo proposito ricordiamo che siamo in un contesto di campo in emergenza ed i servizi sono quello che sono, fare la doccia può essere un’esperienza impegnativa se non impossibile visto che la casa che ci ospita conta solo 2 docce interne e che è tarata per 50 posti letto mentre noi saremo quasi in 130. Possono quindi risultare comode le salviette grandi per il lavaggio del corpo sostitutivo della doccia che solitamente vengono usate per le persone allettate. Il tempo a disposizione è comunque limitato dalle tante attività del campo
  7. bicchiere di metallo o plastica rigida per la colazione
  8. torcia a pile per muoversi la sera e andare in bagno la notte: il campo avrà una torre faro per illuminare durante la sera ma che sarà spenta la notte. Saranno messi a disposizione dei WC chimici in aggiunta a quelli della casa ma in questi non è prevista nessun tipo di illuminazione interna.
  9. necessario per la pioggia (tuta impermeabile, mantella, kway, caloshe o scarponi impermeabili e anche un canotto gonfiabile per percorrere il campo, non si sa mai)
  10. cappellino con visiera (perché siamo ottimisti e speriamo che ci sia tanto sole ma anche perché siamo realisti e sappiamo che quando piove la visiera ci ripara almeno un po’ la faccia dall’acqua a scroscio)
  11. guanti da lavoro per le fasi di montaggio e smontaggio delle tende
  12. se hai difficoltà a dormire in compagnia di chi russa o se sei abituato al buio totale portati dietro quello che può servirti per isolarti dal resto del mondo o rischi di fare compagnia alle civette del bosco accanto

La sera farà discretamente “fresco”, quindi portatevi un maglione in più – da infilare sotto la giacca della divisa se non è di CRI. L’importante è che sia di un colore attinente alla divisa indossata.

In generale ricordati che “non esiste buono o cattivo tempo ma solo buona o cattiva attrezzatura”!!!

Rammentiamo che il campo sarà gestito come un vero campo di emergenza e che al suo interno varrano le disposizioni e le gerarchie come previste in merito.

In ogni momento deve essere possibile sapere con esattezza chi è presente nel campo e chi no per cui, se avessi necessità di allontanarti per qualche motivo, comunica l’uscita alla segreteria.

Ricorda che alla partenza ci si presenta con la divisa completa!

COME ARRIVARE:

Il campo si svolge presso la Tenuta Ferracci in Via della Tassaia, 58 ­ Loc. Polcanto Com. Borgo San Lorenzo, Firenze

Da Firenze: calcolate circa 30/40 minuti di viaggio, da Scandicci 45/55.

DA VIA FAENTINA
Da Firenze imboccate la via Faentina SS302. Dopo il semaforo e il cartello “Polcanto” prendete la strada a sinistra che sale in paese (c’è un’indicazione per il bar). Al bar girate a sinistra e proseguite lungo la strada principale. Fuori dal paese, superate le indicazioni per il “Lake Forest” e proseguite fino all’arrivo alla Tenuta, sulla vostra destra.

DA VIA BOLOGNESE
Prendere via Bolognese, arrivare a Vaglia stazione dei carabinieri. Attraversare il ponte e seguire per Bivigliano. Dopo 3 km di curve e strada stretta, girare a sinistra al bivio per Polcanto. Dopo 4 km troverete la Tenuta sulla sinistra.

 

ATTENZIONE: sabato c’è il “Passatore”, quindi si consiglia di passare dalla via Bolognese.

Attività

GRUPPO DI AIUTO DIPENDENZA DA GIOCO D’AZZARDO

A tutti coloro che si sentono vittime delle conseguenze distruttive del gioco e ai loro familiari.

Perché partecipare?

È un’occasione per prendere coscienza delle proprie risorse e potenzialità, utili nei momenti di difficoltà. È inoltre un’opportunità per superare la tendenza all’isolamento e il senso di imbarazzo, grazie al confronto e alla condivisione dei propri vissuti con persone con una storia simile alla propria, in un clima di aiuto e ascolto reciproco.

Come?

Gli incontri saranno condotti da psicologi e volontari di Croce Rossa formati sulle dipendenze.

Dove e quando?

Gli incontri si terranno presso il Comitato di Firenze della Croce Rossa Italiana in Lungarno Soderini, 11 Firenze nei seguenti giorni e orari:

  • Venerdì 3/06 dalle ore 20.00 alle ore 21.30
  • Venerdì 10/06 dalle ore 20.00 alle ore 21.30

Gli incontri riprenderanno a settembre.

Importante

Il segreto professionale a cui si attengono i conduttori del gruppo è richiesto anche a partecipanti.

ACCESSO LIBERO E GRATUITO