Category Archives: Attività

Attività

APERTE LE ISCRIZIONI allo Springstage 2016

 

cover-facebook-springstage-2016

BREAKING NEWS! sono aperte le iscrizioni alla SESTA EDIZIONE dello SPRINGSTAGE, che si terrà a Polcanto dal 27 al 29 maggio. 

I volontari che vorranno partecipare dovranno compilare il modulo online a questo link.

Affrettatevi, le iscrizioni chiudono il 30 aprile!
Per tutte le informazioni potete contattare la segreteria del campo alla mail: springstage@crifirenze.it

ATTENZIONE: per questioni organizzative vi chiediamo di iscrivervi al campo solo se siete sicuri di poter partecipare!
Il Comitato si sta attivando per l’organizzazione logistica necessaria (ricerca tende, brandine, cambusa, servizi igienici aggiuntivi, ecc) quindi, visto che i posti sono limitati, le disdette dell’ultimo minuto potrebbero escludere persone che invece avrebbero partecipato, oppure costringerci a sprecare le risorse – come cibo e materiali – già impegnate per un numero maggiore di partecipanti rispetto a quello effettivo.

Insieme all’iscrizione vi sarà chiesto di esprimere 3 preferenze riguardo all’offerta formativa di cui a seguire trovate il dettaglio:

AREA 1

1-“Tecniche di estricazione complesse”
Il modulo teorico-pratico prevede la presa visione delle principali tecniche di estricazione da veicoli con paziente incarcerato. Tali tecniche verranno analizzate con l’ausilio di filmati e con l’effettuazione di prove pratica su veicoli veri con la collaborazione di una squadra dei vigili del fuoco.

Il modulo è riservato a personale con qualifica TSSA e prevede L’obbligo di DPI completi (scarpe comprese).

AREA 2

2- Corso per Operatore Sociale Generico (OSG)
Corso per Operatore Sociale Generico. Al Corso potranno accedere, fino ad esaurimento dei posti, tutti i volontari. La qualifica di questo corso sarà richiesta per fare attività nell’Area 2 (sportello di ascolto, unità di strada, carcere minorile). Il corso prevede 3 lezioni di 4 ore ciascuna in sede CRI (prima del campo) nei giorni 16/18/20 maggio 2016 ed altre 4 lezioni nei giorni 27/28 maggio dalle 9,30 alle 17,30 con esame teorico finale a test. In seguito i discenti dovranno fare un tirocinio presso il Comitato di appartenenza di 25 ore. Al termine del tirocinio verra rilasciato un attestato CRI riconosciuto a livello nazionale.

AREA 3

3 -Corso Operatore CRI nel Settore Emergenza (OPEM)
Il Corso per Operatore CRI nel Settore Emergenza (OPEM) è un corso teorico-pratico che ha l’obiettivo di preparare i Volontari a partecipare nel contesto delle Attività in Emergenza. Durante il percorso didattico, i discenti potranno conoscere il funzionamento del Sistema di Protezione Civile e il ruolo della Croce Rossa Italiana nella preparazione e risposta ad emergenze e disastri; sviluppare le basi della cultura del rischio e della prevenzione; imparare ad eseguire i compiti tecnico-logistici e utilizzare in sicurezza le attrezzature e le dotazioni disponibili.

Non meno importante, il corso OPEM fornisce le conoscenze propedeutiche per i corsi di specializzazione e di alta specializzazione dell’Area 3.

4- Addestramento e aggiornamento SMTS
Sessione di addestramento e aggiornamento per operatori dei soccorsi speciali SMTS. Aperto ai soli operatori attivi della Squadra SMTS di Firenze. La sessione prevede l’approfondimento tecniche soccorso su corda con toboga, allenamento fisico, addestramento nodi e ancoraggi, uso GPS in dotazione alla squadra.

5- Addestramento e aggiornamento Unità Cinofila
Sessione di addestramento e aggiornamento per operatori Unità Cinofila.
Aperto ai soli operatori delle Unità Cinofile.

AREA 4

6-  Sessione Informativa sulla cooperazione internazionale” (durata 8 ore), integrato dal Modulo “Il Diritto Internazionale Umanitario oggi: Nuovi Scenari, Nuove Tensioni e Nuovi Soggetti…”

Descrizione: parlare di DIU oggi significa parlare di “regole della guerra” nate per conflitti superati e doverle adattare a quello che accade oggi nei nuovi scenari di combattimento: da conflitti non dichiarati ma combattuti come guerre fino ad un terrorismo che, oggigiorno, prende sempre più la forma, le tecniche e le armi di una guerra breve ma intensa. In tutto questo gli Stati moderni riducono le loro unità combattenti, le trasformano in piccole cellule iper-specialistiche e si rivolgono al mercato della sicurezza privata creando Società nuove con compiti vecchi (PMCS) e dedicando i propri combattenti “legittimi” ad azioni al confine con le “covered operation” più volte condannate in ambito internazionali (MOOTW).(aperto a tutti i Volontari, con l’esclusione dell’Area Giovani che hanno una sessione a parte)

7-  Sessione informativa – inter area – sulla politica sul volontariato con focus sulla politica dei giovani e la Youth engagement strategy (durata 8 ore in collaborazione con l’Area giovani) integrato con il Modulo Il Diritto Internazionale Umanitario oggi: Nuovi Scenari, Nuove Tensioni e Nuovi Soggetti
Descrizione: parlare di DIU oggi significa parlare di “regole della guerra” nate per conflitti superati e doverle adattare a quello che accade oggi nei nuovi scenari di combattimento: da conflitti non dichiarati ma combattuti come guerre fino ad un terrorismo che, oggigiorno, prende sempre più la forma, le tecniche e le armi di una guerra breve ma intensa. In tutto questo gli Stati moderni riducono le loro unità combattenti, le trasformano in piccole cellule iperspecialistiche e si rivolgono al mercato della sicurezza privata creando Società nuove con compiti vecchi (PMCS) e dedicando i propri combattenti “legittimi” ad azioni al confine con le “covered operation” più volte condannate in ambito internazionali (MOOTW).; (riservato ai volontari dell’Area Giovani)

Descrizione: le sessioni proposte avranno lo scopo di diffondere informazioni utili nell’ambito della conoscenza del Movimento e delle dinamiche di cooperazione che si verificano al suo interno, nonché di sensibilizzare i Volontari sul territorio sui vantaggi della cooperazione tra i membri del Movimento e gli strumenti a disposizione dei Volontari per migliorare la propria azione in risposta alle vulnerabilità del territorio.

AREA 5

8- Corso per la qualifica di “Operatore EducAzione alla Pace”:
La quotidianità è campo di azione di atteggiamenti conflittuali, tra i quali razzismo, pregiudizio ed omofobia. Considerando la Pace come un processo dinamico, le iniziative dei Giovani di Croce Rossa Italiana hanno come obiettivo l’Azione, intesa come presa di coscienza delle differenze, capacità di accettazione e desiderio di scoperta dell’altro. I Giovani di Croce Rossa Italiana desiderosi di creare circoli virtuosi di rispetto e fratellanza portano in azione varie attività, rientranti nel campo di EducAzione alla Pace. Il corso porterà i partecipanti alla conoscenza dei toolkit delle varie attività e progetti, tra le quali “Nelson” sul bullismo, allo sviluppo delle competenze di gestione d’aula sino alla comprensione della peer education; quest’ultima, metodologia di insegnamento del corso stesso. Il corso, di sedici ore, porterà i partecipanti, obbligatoriamente under 32, a ricevere la qualifica di “operatore di EducAzione alla Pace”, ad essere parte attiva della costruzione di un mondo migliore, in cui le differenze siano viste come potenzialità ed il cui diritto alla felicità, intrinseco ad ogni uomo, sia rispettato.

 

 

Attività Firenze

MERCATO DI PRIMAVERA DELLA CROCE ROSSA 16/17 APRILE

Vintage, antiquariato, abbigliamento, oggettistica, bijoux e curiosità…
Sabato 16 e domenica 17 aprile 2016 – dalle 10.30 alle 18.30
Palazzo Capponi, Lungarno Soderini n°11

Ingresso libero

poster mercatodiprimavera 2016 lCon l’arrivo della bella stagione, torna a Firenze l’appuntamento con la solidarietà. Il tradizionale mercato di Primavera del Comitato di Firenze della Croce Rossa Italiana all’interno del chiostro di palazzo Capponi, è un’occasione imperdibile per trovare oggetti esclusivi e nello stesso tempo di partecipare attivamente al sostegno sociale della nostra città. 

Il Mercato di Primavera della Croce Rossa Italiana di Firenze, nato per finanziare l’attività di aiuto agli indigenti del territorio cittadino, aprirà nel chiostro della sede storica della Croce Rossa di Firenze in Lungarno Soderini 11, alle 10.30 di sabato 16 aprile e proseguirà fino a domenica 17 aprile – sempre dalle ore 10.30 alle 18.30 – con orario continuato.

Diversamente dal Mercato di Natale non è richiesto l’acquisto di nessun biglietto per l’entrata e l’ingresso è libero.

I mercati della Croce Rossa Italiana sono noti per la varietà dei prodotti: tanti piccoli e grandi oggetti donati alla Croce Rossa Italiana, tra antiquariato, abbigliamento, bijoux, curiosità, accessori, stoffe e tessuti, materiali antichi o vintage, rari o di marche famose, per tutti i gusti e per tutte le tasche. Le peculiarità di questa iniziativa, ideata per raccogliere fondi necessari al sostegno delle famiglie bisognose del nostro territorio, saranno come sempre oltre alla beneficenza, la consueta alta qualità, l’accurata selezione delle materie prime e la particolarità dei prodotti, spesso molto difficili da trovare nei circuiti classici.

I proventi del mercato saranno esclusivamente destinati al sostegno delle persone indigenti dell’area fiorentina, alle quali il Comitato di Firenze della Croce Rossa Italiana fornisce abiti, alimenti e supporto economico durante tutto l’anno.

 

Attività

Ugole d’Argento 2016

ugole d argento 2016Quinta edizione del concorso canoro “Ugole d’Argento”
COL PATROCINIO DEL COMUNE DI FIRENZE

Tra gli ospiti: Narciso Parigi, i Musici Fiorentini che accompagneranno la serata e il gruppo Country Line dance “4 Jumps”

Appuntamento alle 15,00 di sabato 2 aprile 2016 al Teatro 13 in via Nicolodi, 2 a Firenze

INGRESSO LIBERO

Si svolgerà Sabato 2 aprile dalle 15 al Teatro 13, la finale – aperta al pubblico – del concorso canoro per anziani “Ugole d’Argento” organizzato dal Gruppo Teatro del Comitato di Firenze.

L’appuntamento di sabato per l’evento finale e la premiazione di “Ugole d’argento” è la conclusione di un percorso organizzato in più fasi che ha visto coinvolte per circa tre mesi, 11 tra case di riposo e centri diurni del territorio Fiorentino e dei comuni limitrofi. All’interno di queste strutture, durante i laboratori di musica o le sessioni di musicoterapia dedicate agli anziani, gli animatori hanno collaborato con il Gruppo Teatro nella scelta dei 30 finalisti e dei brani coi quali si presenteranno al concorso. L’esibizione per la premiazione si svolgerà dal vivo davanti al pubblico delle Teatro 13: i concorrenti si potranno proporre sia come solisti, che in piccoli gruppi e saranno l’accompagnati dai Musici Fiorentini.

L’idea del Concorso Canoro è nata dall’esperienza del Gruppo Teatro “Si fa i cchè si po’” del Comitato di Firenze della CRI, maturata negli anni di spettacoli rivolti alle case di riposo di Firenze e provincia e dal desiderio di ampliare la propria offerta di attività a supporto degli anziani. A questi obiettivi si aggiungono anche il desiderio di supportare il lavoro dei tanti animatori in servizio costante per gli anziani, nell’intento di rendere più attiva, stimolante e divertente la permanenza degli ospiti nelle relative strutture. Con questa iniziativa gli ospiti delle case di riposo hanno avuto la possibilità di essere occupati in un percorso specifico destinato a spezzare la routine quotidiana e di avere un obiettivo comune che creasse ulteriore coesione e nuove relazioni interpersonali, soprattutto durante lo svolgimento delle attività preparatorie all’evento conclusivo.

Tutti sono invitati a partecipare all’esibizione e alla premiazione ad ingresso libero, sabato 2 aprile 2016 dalle 15,00 presso il Teatro 13 in Via Nicolodi 2.

 

A questo link le foto delle precedenti edizioni