La Sanità Militare e la Croce Rossa Italiana nella Grande Guerra

La Sanità Militare e la Croce Rossa Italiana nella Grande Guerra

Firenze, 13 giugno 2017

dal 16 al 18 giugno 2017, presso l’Abbazia di Vallombrosa
Convegno Nazionale di Storia dedicato a:
La Sanità Militare e la Croce Rossa Italiana nella Grande Guerra

chiusura dei lavori alla presenza dell’On. Maria Elena Boschi

Mostra sulla 1a Guerra Mondiale e Annullo Filatelico Speciale

Ricordare la 1a Guerra Mondiale attraverso la storia della Sanità Militare e della Croce Rossa con una mostra a tema e uno speciale Annullo Filatelico

Mancano pochi giorni all’inizio del Convegno Nazionale di Storia dedicato a: “La Sanità Militare e la Croce Rossa Italiana nella Grande Guerra” a cui il Comitato di Firenze della Croce Rossa Italiana partecipa attraverso l’Ufficio Storico come struttura di coordinamento con il Comune di Reggello, il Comitato per il restauro della fontana Delcroix e la Società Italiana di Storia della Medicina.

Sono più di 90 le relazioni, che verranno successivamente pubblicate, divise tra argomenti di Sanità militare e storia della Croce Rossa: i relatori provengono da tutta Italia ed appartengono sia al mondo della Croce Rossa che a quello universitario e militare, oppure sono appassionati di storia militare.

Il convegno si svolgerà all’interno dell’Abbazia benedettina di Vallombrosa a Reggello (Fi) – una delle più prestigiose esistenti e conservata in modo superbo dalla Congregazione Vallombrosana ­-  dal 16 al 18 giugno, nella Sala del Capitolo e nell’antico refettorio.

Sarà ancora possibile iscriversi come uditore durante tutti i giorni del convengo al costo di: 35 € per singolo giorno, oppure di 70€ per tutte le giornate. Nel prezzo di iscrizione sono compresi il coffee break, il pranzo e copia degli atti del convengo.

Tutte le informazioni sul programma QUI

La mostra sulla 1a Guerra Mondiale
Ingresso Libero
Venerdì, Sabato e Domenica 9.30-13.00 / 15.00-18.30 @ ex- segheria dell’Abbazia di Vallombrosa

Contemporaneamente al convegno sarà allestita una Mostra a tema nell’ex- segheria situata nei pressi dell’Abbazia, che a sua volta riporta alla memoria un periodo della nostra storia che non solo ha coinvolto i combattenti, ma anche le loro famiglie e quindi tutta la società italiana di quegli anni. Si tratta di una evocazione visiva coinvolgente, che rende l’idea della sofferenza e sacrificio dei nostri militari in quel conflitto. Saranno esposti oggetti, documenti, fotografie, cartoline, riviste, giornali ed altro, oltre che rappresentazioni di ambienti in cui i nostri soldati hanno vissuto e sono stati assistiti dal punto di vista sanitario. La mostra è rivolta a tutti, ma in particolare ai giovani che poco sanno di quel periodo e delle sofferenze a cui sono andati incontro sia i soldati che i familiari rimasti ad affrontare le difficoltà che la guerra ha comportato anche per loro.

L’Annullo Filatelico Speciale di Poste Italiane

Per pubblicizzare l’evento, è stata richiesta l’attivazione del Servizio Filatelico Temporaneo di Poste Italiane, con un Annullo Speciale che riproduce – con scritte ed immagini – il tema della manifestazione. Tale annullo sarà utilizzato nella giornata dell’inaugurazione (16 giugno) nei locali dell’ex-segheria. È inoltre prevista una distribuzione di materiale filatelico a ricordo dell’evento.